LA NOSTRA AZIENDA AGRICOLA BIOLOGICA DI MONTAGNA

L’azienda agricola montana Luigi Faleschini coltiva con passione dal 1990, anno dell’inizio dell’attività, ortaggi, frutti antichi e piccoli frutti, con metodi biologici controllati e certificati.

L’azienda si trova a 700 metri di altitudine, nella vallata alpina friulana della Valcanale, terra dei "tre confini” (Austria, Slovenia e Italia) in comune di Malborghetto-Valbruna (UD). È collocata all’interno di una delle aree naturalistiche più preziose d’Italia: la millenaria Foresta di Tarvisio, che con i suoi 24000 ettari costituisce la più grande foresta demaniale del Paese. L’ambiente è infatti incontaminato: la presenza di attività industriali è assente e i boschi circostanti fungono da “polmone verde” per tutto il Territorio. La ricchezza di flora e fauna rende questa Valle unica, estremamente ricca in biodiversità e forme di vita diverse, che coesistono tra di esse e in equilibrio con gli abitanti del luogo.

Concimazioni organiche, rotazioni colturali con varie famiglie botaniche, scerbature meccaniche e manuali, l’utilizzo di prodotti di origine naturale per il controllo dei principali parassiti e malattie, sovesci di essenze miste per migliorare la fertilità del suolo, sono gli strumenti utilizzati in azienda per la produzione biologica dei prodotti ortofrutticoli, nel rispetto dell’ambiente e del ricco ecosistema circostante.

        

 

LA TRASFORMAZIONE E L’IDEA DI “FILIERA CORTA”

Le verdure e la frutta fresca, raccolti durante i mesi estivo-autunnali, vengono trasformate direttamente dal Titolare con i suoi collaboratori nel proprio laboratorio alimentare, situato a Pontebba (UD), a pochi chilometri dall’azienda. Qui si realizzano sfiziose e saporite conserve vegetali quali composte, confetture extra di frutta, sciroppi, sott’olii e agrodolci, creme dolci e salate per vari abbinamenti.

Nei prati stabili, nelle radure e nei terreni di boscaglia adiacenti all’azienda, ma anche sulle Alpi Carniche e Giulie, crescono spontaneamente diverse erbe “alimurgiche”, ottime per l’utilizzo culinario. Queste erbe selvatiche vengono raccolte manualmente e trasformate anch’esse in preparazioni alimentari di pregio quali creme vegetali, sott’olii e agrodolci. Tra le erbe di montagna da raccolta spontanea che si impiegano nell’azienda è presente l’aglio orsino (Allium ursinum), l’aglio di monte (Allium victorialis), il tarassaco e cicorie selvatiche (generi Taraxacum, Crepis, e Cicorium intybus), la silene o “Sclopit” (Silene vulgaris), e il “Radic di Mont” (Cicerbita alpina o Lactuca alpina), Presidio Slow-Food della montagna friulana.

 

LA FILOSOFIA AZIENDALE

Il proprio marchio aziendale Savors di cjase (Sapori di casa) rappresenta il recupero di tradizioni culinarie popolari frutto di uno studio attento delle preparazioni e delle materie prime con cui sono realizzate le conserve vegetali.
La continua ricerca in loco di vecchie ricette con la successiva rielaborazione e creazione di nuovi prodotti, sono le finalità che l’azienda intende perseguire per raggiungere i più alti livelli qualitativi, appagando le attese dei consumatori più esigenti.
Nelle lavorazioni si è scelto di mantenere la “manualità” che caratterizza tipicamente le preparazioni artigianali, partendo dalla cura nella scelta degli ingredienti e delle varie fasi di trasformazione. Questa è la logica che caratterizza la produzione delle conserve aziendali, che viene effettuata con tanta passione, impegno e professionalità dal Titolare e dal suo personale.